Geo Ad Dvas Lavros e Via Francigena

Francigene_del_sud

Nel Medio Evo il Vescovo Sigerico tracciò per primo un percorso che da Canterbury (oggi Regno Unito), passava per il centro Europa, si collegava alla Spagna sul Cammino Santiago de Compostela e percorreva la penisola italica fino a Roma. Il cammino proseguiva verso Brindisi, l’approdo di mare verso la Terra Santa. Questo complesso fascio di vie forma l’unitaria Via Francigena proclamata nel 2004 “Itinerario Culturale Europeo” dal Consiglio d’Europa.
Per l’antica toponomastica la Via Casilina nasce dalla Porta Sessoriana, l’attuale Porta Maggiore, dove ancora oggi è visibile il basolato della via Labicana.
Porta Maggiore, la via Casilina e la Via Prenestina, sono quindi la prima porta viaria di Roma sulla Via Francigena del Sud, che include nell’alveo di questa sua viabilità l’intero territorio del Municipio Roma 6 e quindi anche il Comprensorio archeologico “Ad Duas Lauros”. Anche su tali premesse si fonda la delibera del Consiglio Municipale Roma 6 del 24 gennaio 2011 che istituisce l’Ecomuseo di questo territorio del quadrante sud-est di Roma.
La “mission” di questo sito web Geo Ad Dvas Lauros è diffondere la conoscenza, in sinergia al portale Ad Dvas Lavros, del patrimonio Storico, Archeologico, Culturale, Spirituale contenuto in questo comprensorio, con la tecnologia del web mapping.

Cliccando su questa immagine sopra, entrate nella mappa interattiva "Ad Dvas Lavros e la Via Francigena", dove trovate i punti di interesse del territorio più importanti come: il Mausoleo di S. Elena e le Catacombe di SS. Marcellino e Pietro, sulla via Casilina che è in questo tratto, porta viaria alla Via Francigena del Sud.
Il sito contiene le mappe di via Prenestina, Porta Maggiore, e della stessa Via Francigena del Sud che da questo quadrante inizia il suo percorso fino all'approdo di Brindisi, da dove si imbarcavano i pellegrini e i crociati per la Terra Santa.

Vai a Geo Ad Dvas Lavros e la Via Francigena del Sud >>

Non ci sono articoli in questa categoria. Se si visualizzano le sottocategorie, dovrebbero contenere degli articoli.