Nuovo Cinema Aquila

Negli anni '70 lo storico cinema "Aquila" del quartiere era diventato proprietà della banda della Magliana, con programmazione hard, poi il sequestro, l'oblio, l'abbandono, fino alla riapertura nel 2008 ad opera del Comune e del Municipio Roma 6. Da allora il Nuovo Cinema Aquila è diventato spazio di aggregazione del territorio, multisala con programmazione di alta qualità, spazio di convegni, concerti ed eventi culturali o anche di intrattenimento del territorio, insomma il Nuovo Cinema Aquila è... molto più di un cinema. Dal 2008 è spazio anche di iniziative dei cittadini e di chiunque abbia eventi, convegni, produzioni artistiche da presentare in pubblico.

NuovoCinemaAquilaNuovo Cinema Aquila | Spazio per Nuove Visioni
Via L'Aquila 68 - 00176 Roma RM - centralino: 06 70399408
Il Cinema Aquila è stato ristrutturato dal Comune di Roma
Gestione affidata alla Coop. Sociale Sol.Co.
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web: http://www.cinemaaquila.com/

Sabato 1 dicembre il documentario "La luna che vorrei"

lalunachevorreiIl buono e il bello  del Sesto Municipio raccontato dalla sua gente nel film documentario diretto da Francesco Barnabei  e prodotto dal Comitato di Quartiere Torpignattara con il contributo del Sesto Municipio

Dalla via Francigena, alla resistenza partigiana, dalla tradizione contadina all’innesto nella metropoli, dal cinema dei grandi autori, Pasolini, Rossellini, Monicelli, alle migrazioni degli ultimi anni, dallo stereotipo del ghetto al prototipo di società futura. Questo è il VI Municipio di Roma, un  caleidoscopio, una sfida, una metafora,  un compendio non solo della capitale, ma dell’intero paese.
“La luna che vorrei”, è uno sguardo sul Sesto Municipio,  sul presente ma anche e soprattutto su un’idea innovativa di futuro  evocata dalla  voce,  dalle  aspirazioni,  dai  punti  di  vista  dei  suoi  abitanti,  vecchi e nuovi interpreti di un  tessuto  sociale  multiforme  e  dalle  complesse  dinamiche. 
 
E’ una trama corale, consapevole e istintiva, ironica e poetica, sorniona e ispirata, intessuta  tra l’architettura massiva  della metropoli e scenari urbani e rurali di suggestiva bellezza che si stagliano dallo sfondo per diventare a loro volta vividi protagonisti della  narrazione.
Così  musicisti, artisti, scrittori, abitanti storici e recenti, approdati qui da ogni parte del mondo e più di tutti i bambini ci accompagnano nell’esplorazione e raccontano il loro quartiere per ciò che è e, soprattutto, per ciò che potrebbe diventare: un laboratorio di umanità portatrice di straordinarie e molteplici energie e radici culturali innervate in un contesto storico e naturalistico di assoluto pregio per disegnare  una nuova coscienza identitaria dinamica ed inclusiva.
 
E poi l’ecomuseo, il progetto partecipato fortemente voluto dagli abitanti, in grado di governare questo enorme potenziale e riconoscere Torpignattara, Pigneto, Prenestino come punti di avanguardia dove la diversità è ricchezza, la consapevolezza è forza, la cultura è sviluppo e la natura è appartenenza. 
Così la città, il mondo e il futuro appaiono più vicini, diventano più umani e forse si prestano meglio a ricevere i nostri sogni.

luna che vorrrei trailer

Sabato 1° Dicembre 2012, Nuovo Cinema Aquila
Via L’Aquila, 68 - ore 16
a seguire dibattito (conduce Mario Sesti - regista e critico cinematografico )
Ingresso gratuito
Inoltre:  Lunedi 2 dicembre  -  ore 16
Martedi  3 dicembre  - ore 16