Villa Ad Duas Lauros
Scavi Archeologici nel Parco di Centocelle
Sovraintendenza BB.CC. di Roma
a cura della Dott.ssa Patrizia Gioia

Negli anni '90 l'area del pianoro di Centocelle, oggi Parco di Centocelle è stata sede di importanti scavi archeologici che hanno portato alla luce un patrimonio di enorme importanza scientifica, archeologica, storica e culturale, con il rinvenimento di vestigia dell'area risalenti all'età arcaica pre-romana e romana con la Villa della Piscina, la Villa delle Terme, ma soprattutto della Villa "Ad Duas Lauros".

Le ville romane nel Parco di Centocelle rinvenute negli anni '90
dagli scavi della Sovrintendenza BB.CC. di Roma

I lavori di scavo e di studio storico-archeologico iniziarono nell'autunno del 1995, su programmazione della Sovrintendenza Comunale ai Beni Culturali, in accordo con la Soprintendenza Archeologica di Roma. Le risultanze furono pubblicate sul Sito Web Istituzionale del Comune di Roma, in un sito apposito pubblicato a cura della Dott.ssa Patrizia Gioia. Abbiamo potuto constatare la considerazione dell'attuale Amministrazione del Comune di Roma, per le ricerche archeologiche sul suo territorio (e per la cultura in generale), con la rimozione di questo sito sugli scavi archeologici nel Parco di Centocelle.
Siamo orgogliosi di averlo recuperato, sia pure non completo, rimettendolo in Rete per tutti coloro che come noi hanno a cuore i valori culturali, storici, archeologici del territorio, il Parco di Centocelle è nel Municipio Roma 7, ma la Villa "Ad Duas Lauros" è testimonianza del praedium Imperiale omonimo, oggi anche territorio a tutti gli effetti storico-toponomastici del Municipio Roma 6.

Ricostruzione in pianta di Villa "Ad Duas Lauros" tratta dal sito della Sovraintendenza
BB.CC. del Comune di Roma
a cura della Dott.ssa Gioia

Foto aerea di Villa Ad Duas Lauros del 1953. per aprire il documento
degli Scavi archeologici nel parco di Centocelle clic qui