PAC Parco Archeologico di Centocelle, gioiello di ambiente, storia, archeologia da difendere

28 ottobre 2017 - In Piazza dei Mirti a Roma, nel quartiere Centocelle i cittadini dei Municipi V, VI, VII, le associazioni e i comitati attivi nel territorio hanno partecipato al “Corteo per il Parco Archeologico di Centocelle”, manifestazione che ha visto l'intervento anche di Stefano Fassina, deputato e consigliere di Roma Capitale.

Foto_aerea_Parco_Centocelle Nel territorio di Roma sud est in zona Casilina, si trova il PAC - Parco Archeologico di Centocelle, circa 126 ettari nel comprensorio archeologico “Ad Duas Lauros”, negli attuali Municipi V, VI, VII. Il parco ha rilevanza di spazio verde, paesaggistico come territorio storico della campagna romana, ambientale con 35 specie di avifauna, è un patrimonio storico archeologico che custodisce ville romane, l’antico tracciato della via Labicana, sepolcri, mausolei, una ricchezza completamente invisibile, non fruibile e attaccata da degrado, mancanza di manutenzione, discariche abusive, auto demolitori e abuso pseodo edilizio.
La storia che passa in questo parco, antico Pianoro di Centocelle, riguarda perfino il XX secolo con il primo volo a motore del 1907 con Wilbur Wright che qui esibì nel 1907 la sua macchina volante, nella stessa occasione ci fu la prima ripresa cinematografica aerea al mondo e nel 1923 qui fu creato il primo aeroporto italiano il "Francesco Baracca".

Per meglio comprendere i valori paesaggistici, ambientali vi invitiamo a vedere il Link al dossier del WWF Pigneto Prenestino: WWF_Dossier_Ad_Duas_Lauros_rev_2015.pdf

In un altro documento che la Onlus Ad Duas Lauros ha realizzato in collaborazione con WWF Pigneto Prenestino sono evidenziati i valori storici e archeologici del PAC. Link al documento sul Parco di Centocelle: Dossier_WWF_Parco_di_Centocelle.pdf  

Cartello Parco Centocelle Cittadini, comitati, associazioni di questo territorio con il “Corteo per il Parco Archeologico di Centocelle” hanno voluto rappresentare alle autorità municipali e comunali i gravi problemi di inquinamento ambientale, quello pluri decennale degli "sfasci", gli autodemolitori in V.le P. Togliatti, la cura del verde inattuata, l'assenza di accessi pedonabili in sicurezza. In sintesi:
- Bonifica di rifiuti presenti (interrati e tossici) causa di incendi con emissioni tossiche e nocive;
- Delocalizzazione di tutti gli autodemolitori (come previsto sia dal D.G.M. n. 451 del 23.12.2009 sia dalla Delibera della Giunta Capitolina n. 181 del 25.06.2014) incompatibili con il vincolo archeologico e fuori norma;
- Rimozione di occupazioni abusive presenti di autodemolizione, insediamento abusivo di baracche;
- Cura e manutenzione del parco e dell'area e dell’erba e delle piante ancora illese dagli incendi

Gli autodemolitori in Viale Palmiro Togliatti, spina nel fianco del PAC che dura da decenni

Alessandra Noce, della Comunità per il Parco Pubblico di Centocelle dichiara su Roma Italia Lab: La situazione è complessa. Alcuni di questi rottamatori si sono costruiti una strada asfaltata con delle automobili sepolte sotto. E alcune ordinanze di abbattimento inspiegabilmente non sono andate avanti.   
Da decenni è in discussione un loro ricollocamento in altre aree della Capitale, ma restano dove sono sul lato del parco di viale Palmiro Togliatti. La Comunità Parco di Centocelle e altre associazioni hanno chiesto la fine alla proroga del commissario Tronca scaduta lo scorso 30 giugno. Ma per il momento da Roma capitale è tutto fermo. Ulteriore beffa gli "sfasci" (così denominati) occupano altre aree del parco, si tratta di attività illecite per le quali la Comunità del Parco di Centocelle ha sporto denuncia.

Altro nemico del Parco Archeologico di Centocelle...il Ministero della Difesa

Da Tuscolano Today
Pentagono italiano a Centocelle: "E' una follia e va fermato"
Il progetto annunciato dal Ministro Pinotti di un "Pentagono italiano" a Centocelle non piace. Peciola: "E' una delle zone di Roma più densamente popolate. Lì c'è un polmone verde che va invece riqualificato"
Pentagono Italiano a Centocelle: "E' una follia e va fermato". L'idea di realizzare un "Pentagono" anche nella Capitale desta perplessità. In particolare, l’area indicata dal Ministro Roberta Pinotti, nell’ex aeroporto di Centocelle, è diventata facile bersaglio alle critiche. Soprattutto perché, in quella zona, residenti e comitati vorrebbero fosse completato il parco di Centocelle.
Leggi l'articolo completo...  

Cartello contro sfasci Parco Centocelle

Alla manifestazione con assemblea di sabato 28 ottobre, la Onlus Ad Duas Lauros, il WWF Pigneto Prenestino, le associazioni e comitati dei Municipi impegnati nella difesa del PAC - Parco Archeologico di Centocelle, hanno deciso di dare battaglia rispetto a tutti questi attacchi, contro il patrimonio inestimabile di questo parco che in barba alla tutela archeologica, da decenni vive una situazione grottesca.

Il Parco di Centocelle sull'Atlante Italiano dei Conflitti Ambientali

In Rete Internet fra le varie risorse sul Parco Archeologico di Centocelle, c'è una risorsa eccellente con una mappa geolocalizzata del PAC, immagini dell'area e un testo che storicizza la vicenda del parco, è l'Atlante Italiano dei Conflitti Ambientali clic sull'immagine sotto per visualizzare la mappa.

Clic sull'immagine per il Parco di Centocelle su Atlante Italiano dei Conflitti Ambientali